Lutto nel mondo del calcio: muore El Trinche Carlovich, vera e propria leggenda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22

E’ morto a 71 anni Tomas ‘El Trinche’ Carlovich.

Era stato aggredito nella giornata di ieri da due ladri che volevano rubargli la bicicletta.

El Trinche è caduto a terra, ha sbattuto la testa ed è stato frattanto percosso dai due balordi.

I medici lo hanno fatto entrare in coma indotto ma non è riuscito ad uscirne e così quest’oggi se n’è andato.

Ma chi è El Trinche?

Tomas ‘El Trinche’ Carlovich è letteralmente un calciatore leggendario.

Ben più leggendario di Pelé o Maradona, ché se di Pelé o Maradona ne hanno parlato un po’ tutti, di Carlovich solo i veri cultori.

E, come una vera leggenda, in pochi hanno potuto vedere giocare El Trinche (vi sfidiamo a capire di chi si tratta, nei molteplici video d’annata sfocati in cui vengono inquadrati molteplici giocatori).

Argentino, non ha mai giocato in nazionale o in alcun top club ma nonostante ciò era per Diego Armando Maradona il miglior giocatore di sempre.

Un complimento non da poco.

Sono tante le leggende che si sono narrate sul suo conto e – come sempre quando si parla di leggende – non si saprà mai cosa è ero e cosa è falso.

Citeremo qui solamente il suo ‘tunnel avanti e indietro’.

Il virgolettato è tratto da Wikipedia: “Nel corso di un incontro tra Central Córdoba e Talleres de Remedios de Escalada, un sostenitore ha incoraggiato Carlovich a fare un doppio tunnel, muovendo la palla prima in avanti e poi indietro. Questa richiesta è stata immediatamente soddisfatta da “El Trinche”, provocando un’enorme ovazione dai suoi tifosi in tribuna. Questo tunnel si sarebbe ripetuto molte volte durante la sua carriera”.

Ma adesso vi lasciamo ad un bel video che narra del Trinche (il cui soprannome non sappiamo cosa significhi e da dove provenga. Un ulteriore elemento ad aumentare la leggenda):

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!