Divieto alcolici per coronavirus, coppia beve birra fatta in casa. Muoiono entrambi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24

coppia birra coronavirus Una coppia è morta dopo aver bevuto della birra fatta in casa. 

Tony Hilliar, 54 anni, e Alida Fouche, 42 anni, avevano esaurito le proprie scorte di alcool e hanno quindi deciso di produrre un lotto di birra fatta in casa, anche perchè non era per loro possibile acquistare alcolici a causa del severo “lockdown” imposto dal governo per frenare il contagio da coronavirus e alle restrizioni nella vendita di alcool.

Si sono quindi messi all’opera nella loro casa di Port Nolloth, in Sudafrica. Ma dopo aver bevuto una bottiglia di birra ciascuno, la coppia si è sentita male.

In corso le analisi sulle bottiglie di birra bevute dalla coppia 

Tony, che di professione faceva l’agente immobiliare, è riuscito a chiamare i soccorsi, ma quando i servizi di emergenza sono giunti sul posto hanno trovato l’uomo che si contorceva agonizzante sul pavimento mentre sua moglie Alida era già deceduta.

Tony è stato portato di corsa in ospedale ma ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato vano. La polizia locale ha prelevato le bottiglie vuote, che verranno analizzate per capire se la morte dei coniugi è avvenuta proprio per avvelenamento da alcool: lo riporta il “Mirror”.

Anche il resto del lotto che non era stato bevuto è stato sequestrato per essere poi sottoposto a test di laboratorio.

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!