Sconfigge il coronavirus ma muore a causa di un raro tumore, Simone aveva 48 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:58

sconfigge covid, muore per tumoreGuarito dal Covid-19 ma non da una forma di tumore oculare considerata molto rara. Il 48enne di Cittadella è deceduto lasciando la comunità sconvolta

Era riuscito a sconfiggere il coronavirus ma un raro tumore se lo è portato via. Ha davvero dell’incredibile quanto accaduto a Simone Gelain, 48enne che nell’arco di un breve periodo di tempo ha dovuto fare i conti con due pericolose patologie, una delle quali ne ha provocato il decesso. È cominciato tutto con un dolore collegato, come Simone pensava, ad un problema dentale. Ma, sottoposto ad una serie di esami approfonditi, è emerso uno scenario ben più critico: il 48enne era stato colpito da una rara forma di tumore oculare ed il dolore era un segnale del fatto che la malattia stava facendo il suo corso. I medici hanno disposto l’avvio immediato della chemioterapia ma il male ha ben presto preso il sopravvento. È stato il fratello Domenico a raccontare il difficile percorso affrontato da Simone ed iniziato ad ottbre con i primi fastidi ad una guancia poi diventati dolore che non scompariva nemmeno con la cura antibiotica.

Curato a casa perchè positivo al Coronavirus

Un dentista ha estratto un dente del giudizio ma nulla è cambiato. Dopo tre tac i medici hanno individuato e diagnosticato il raro tumore nella regione oculare. Purtropoo mentre iniziava la terapia l’Italia stava facendo i conti anche con l’epidemia di Coronavirus. Che ha decisamente complicato le cose per il 48enne che viveva a Cittadella insieme ai genitori Francesco e Rosa e che oltre ad un fratello aveva una sorella, Anna Maria, e quattro nipoti, Thomas, Alessandro, Giada e Mattia. Simone è stato affidato ad una dottoressa dell’ospedale di Padova per l’avvio delle sedute di chemio ed è stato fatto anche un tampone che ha dato esito positivo per il Covid-19; a quel punto non è stato possibile portarlo a Padova e i genitori sono stati messi, insieme a Simone, in quarantena, di fatto separati dai suoi fratelli. Le cure sono state portate avanti a casa dato che nessun ricovero era possibile; così è guarito dal Covid, mentre però il tumore ha fatto il suo corso; il decesso è sopraggiunto giovedì con una piccola gioia, avere l’intera famiglia accanto.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!