Bimba di 1 anno azzannata alla testa dal cane dei nonni: è in condizioni disperate

aggressione di un caneUn cane ha improvvisamente azzannato con violenza una bimba alla testa. La piccola, che stava giocando nel giardino dei nonni, è ricoverata in gravissime condizioni

Stava giocando tranquillamente in giardino quando improvvisamente il cane della nonna l’ha azzannata alla testa provocandole gravissime ferite. Il drammatico episodio è avvenuto nel comune di Cividate Camuno, in Val Camonica, nella provincia di Brescia e l’intera ricostruzione dei fatti è al vaglio delle forze dell’ordine che stanno cercando di capire cosa possa aver spinto il cane, di razza boxer, a scagliarsi tutto d’un tratto contro la piccola di un anno e dieci mesi. I nonni hanno immediatamente chiamato i soccorsi e sul posto è intervenuta un eliambulanza del 118 che ha trasportato la piccola d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni vXXIII di Bergamo.

Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire la dinamica dei fatti

A bordo la bimba sarebbe anche andata in arresto cardiaco ma i sanitari sono riusciti a tenerla in vita. Le sue condizioni sono però state definite dal personale medico “disperate”. Le forze dell’ordine hanno effettuato una serie di rilievi nel giardino dei nonni e li hanno ascoltati per comprendere meglio cosa abbia spinto il cane, razza della famiglia dei Molossoidi, a sferrare un attacco così violento contro la bambina.