Imprudenza fatale: surfista californiano ignora il lockdown e viene ucciso da uno squalo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47

Surfista ignora il lockdown e viene ucciso da uno squalo

Un giovane di 26 anni è rimasto ucciso mentre faceva surf, violando la quarantena per cavalcare le onde. Il ragazzo è stato attaccato da uno squalo negli Usa, in California.

Il ventiseienne stava surfando a meno di 100 metri dalla spiaggia di Sand Dollar, nel nord della California, quando è stato attaccato da uno squalo. Secondo il dipartimento dello sceriffo il fatto è avvenuto intorno alle 13:30, nonostante le regole del lockdown prevedano la chiusura della spiaggia dalle 11:00 alle 17:00

I soccorsi hanno dichiarato la vittima “deceduta sul posto”, mentre le forze dell’ordine hanno provveduto ad informare i parenti.

Non è chiaro quale specie di squalo abbia compiuto l’attacco a seguito del cui le acque ad un miglio a sud e nord dall’incidente saranno chiuse per 5 giorni.

Probabilmente la ridotta attività umana ha agevolato gli avvicinamenti degli squali alle spiagge. La scorsa settimana un esemplare è stato avvistato a a 4 metri dalla costa iberica.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!