Asprilla e Crippa e l’approccio a una trans razzista: il racconto in diretta Instagram – VIDEO

In questi tempi di lockdown, senza calcio giocato – gli ex calciatori hanno preso il centro della scena con la loro aneddotistica legata al calcio di un tempo.

E così in diretta Instagram con Fabio Cannavaro, l’ex centravanti colombiano Tino Asprilla (che con Cannavaro giocò a Parma) ha parlato di una scorribanda notturna con un altro ex giocatore dei ducali, Massimo Crippa.

Questo il racconto (anche se, potete notare dal video, in realtà la terminologia è meno edulcorata): “Ero in macchina con Massimo Crippa. Stavamo andando all’Hollywood. Avevamo bevuto champagne, tequila, di tutto. Eravamo un po’ ubriachi. A un semaforo incrociamo un trans. Io mi avvicino: “Vieni, quanto costa passare la notte con te?”. Quello risponde: “Non costa niente perché non mi piacciono i neri, odio i neri”. Esco dalla macchina: “Cosa hai detto pezzo di m…?”. lui scappa e io dietro a inseguirlo. Crippa aveva paura che ci beccasse la polizia. “Io volevo picchiarlo. Mi ero tolto anche la cintura. Ma quello correva più di me…”