Missile “amico” colpisce nave iraniana. 19 marinai uccisi, altri 15 feriti

missile iran nave 19 soldati uccisi e altri 15 feriti dopo che la Marina iraniana ha aperto il fuoco contro una delle sue navi. 

Il fuoco amico ha colpito la nave nota come Konarak. L’incidente è avvenuto nella giornata di domenica vicino a Jask. A riferire del disastro è stata la stessa marina iraniana, confermando in una nota che il missile che ha colpito l’imbarcazione provocando 19 vittime e 15 feriti è stato esploso per sbaglio.

La marina iraniana ha precisato che l’incidente è avvenuto durante un esercizio navale nel Golfo dell’Oman. La nave che ha aperto il fuoco era un cacciatorpediniere, secondo i rapporti, e ha causato ingenti danni.

L’agenzia di stampa statale ISNA ha affermato che il missile sparato accidentalmente era un Noor C-802.

Nei video sul web si vedono i soldati feriti trasportati in ospedale 

L’incidente è stato “attentamente esaminato da esperti tecnici”, come riportato dalla stessa agenzia di stampa.

Nei video che stanno circolando in queste ore sui social media si vedono i soldati feriti che vengono portati d’urgenza in ospedale: lo riporta il Daily Star Online.

“È stato riferito che la fregata Jamaran iraniana ha sparato accidentalmente sulla nave di supporto Konarak con un missile anti-nave durante gli esercizi militari – riporta la fonte – Il Jamaran è una fregata di classe Moudge armata con 4 missili da crociera anti-nave C-802 (Noor)”.