Sciacalli, più che gabbiani: attaccano i residenti, rubano il cibo e adesso rischiano di essere abbattuti

La cittadina di Worchester, Gran Bretagna, si trova ad affrontare l’emergenza gabbiani. I volatili sono diventati feroci e attaccano i cittadini.

Da qualche tempo a questa parte i cittadini di Worchester, cittadina costiera britannica, si trovano a dover convivere con la ferocia dei gabbiani. I volatili solitamente si avvicinano alla costa per pescare, ma l’odore del cibo li attrae fino in città e gli inermi cittadini sono stati spesso bersaglio delle loro scorribande. L’ultimo attacco risale allo scorso fine settimana ed ha riguardato il cibo che alcuni generosi cittadini avevano donato in beneficenza per i meno fortunati.

Leggi anche ->Airbus si scontra con uno stormo di gabbiani: atterraggio d’emergenza per il velivolo. Ci sono 23 feriti

Per le donazioni, infatti, solitamente i cittadini lasciano delle borse o delle buste di cibo nei pressi del banco alimentare che si occupa della raccolta e della distribuzione. In questo caso, però, i volontari si sono trovati impossibilitati ad utilizzare il cibo. I gabbiani, infatti, si erano fiondati sulle buste ed avevano banchettato con il cibo donato.

Leggi anche ->Coronavirus, carenza di cibo per i ratti che ricorrono al cannibalismo per sopravvivere

Pericolo gabbiani, il consigliere propone l’abbattimento

Onde evitare che l’accaduto si verifichi una seconda volta sulla pagina Facebook dell’associazione di volontariato si avvertono i donatori che ci sarà un cambio nella prassi di consegna del cibo: “Le vostre donazioni sono tanto importanti per noi, l’ultima cosa che vogliamo è che servano da banchetto per i gabbiani. Questo malauguratamente è ciò che è successo a queste buste lasciate nei pressi del nostro magazzino quando eravamo chiusi. Per favore ricordatevi di portare le donazioni solo quando siamo aperti o di contattarci così da poter organizzare una raccolta porta a porta”.

Il problema gabbiani, però, non è limitato alle donazioni. I volatili, infatti, attaccano le persone che portano buste di cibo o che hanno qualcosa da mangiare in mano. I continui episodi hanno fatto acuire il malcontento della popolazione che chiede a sindaco di porre rimedio. Già lo scorso anno un consigliere aveva presentato una mozione per richiedere l’abbattimento dei gabbiani. Tuttavia una simile soluzione può essere concessa solo in casi estremi, ovvero se gli animali comportano un rischio serio per la salute della popolazione.