Coronavirus, cinque pazienti morti in un incendio in Russia: un ventilatore sovraccarico la causa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16
(Photo by Olga MALTSEVA / AFP)

In Russia cinque persone affette da Coronavirus sono morte a causa di un incendio che ha devastato il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale presso cui erano ricoverate. Tutto è partito da un ventilatore sovraccarico

San Pietroburgo (Russia). Cinque persone affette da Coronavirus ricoverate in Terapia intensiva, presso l’Ospedale di San Giorgio, sono morte in un incendio che ha colpito e devastato il reparto. Si è reso necessario evacuare altre 150 persone dalle struttura.

Lo ha confermato una fonte dei servizi per le emergenze. Le cinque persone decedute erano collegate a macchine per la ventilazione artificiale: proprio uno dei ventilatori polmonari potrebbe aver causato il cortocircuito da cui sono partite le fiamme.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!