Neonato muore 3 giorni dopo la nascita, la madre era risultata positiva al coronavirus pochi giorni prima

Un neonato è morto dopo soli 3 giorni dalla nascita: si è scoperto che la madre è affetta dal Covid-19, adesso si attendono i risultati dell’autopsia.

Sebbene per il momento non vi è certezza sul fatto che Coolio Carl Justin Morgan, bimbo nato a Bridgend (nell’ospedale Princess of Wales), abbia contratto il Covid-19, può essere considerato una delle più giovani vittime della pandemia. Poco prima della sua nascita, infatti, la madre ha sviluppato delle complicazioni respiratorie e dal test del tampone è risultato che era positiva al Coronavirus.

Leggi anche ->Covid-19: muore bimbo di 6 settimane, è la più giovane vittima del virus

Si temeva che ci potessero essere problemi durante il parto, ma per fortuna era andato tutto per il meglio ed il piccolo era sopravvissuto. Sin da subito, però, si è notato che aveva qualche problema di battito cardiaco, il che ha indotto i medici a ricoverarlo nel reparto di terapia intensiva neonatale e successivamente a richiedere il trasferimento all’ospedale di Swansea. La struttura della città gallese, infatti, era maggiormente attrezzata a gestire un caso simile al suo. Ciò nonostante il piccolo Coolio è deceduto lo scorso 5 maggio, 3 giorni dopo essere nato.

Leggi anche ->Coronavirus, la vittima più giovane del virus aveva meno di 5 mesi: il dramma di Jay La Santa

Neonato muore 3 giorni dopo la nascita: aperta un’indagine

Come da prassi in questi casi è stata aperta un’indagine per accertare eventuali responsabilità o negligenze del personale medico. Prima di esprimersi in tal senso, però, si dovrà attendere innanzitutto il risultato dell’autopsia sulla piccola salma. In questo modo si capirà se anche il piccolo era affetto da Covid-19 o la morte sia stata causata da altri fattori. Solo con la causa della morte accertata, si potrà stabilire se i medici hanno avuto una responsabilità nel decesso di un bimbo appena approdato alla vita.