Guardia giurata 36enne uccide 34enne: potrebbe essere un omicidio a sfondo passionale

Rider di Glovo aggredito

Potrebbe essere un omicidio a fondo passionale quello avvenuto ieri a Ciampino.

In serata un romano di 36 anni è stato portato in caserma perché sospettato dell’omicidio di un giovane di 34 anni, ritrovato esanime all’interno della sua abitazione nella cittadina in provincia di Roma nota per il suo aeroporto.

Le forze dell’ordine subito accorse sul posto dopo essere state chiamate dai vicini allarmati dal fragore degli spari hanno trovato la vittima e un altro uomo, trovato in gravi condizioni nel cortile del palazzo (l’uomo è stato trasportato immediatamente in ospedale in codice rosso).

Il 36enne, una guardia giurata, è stato quindi portato in caserma poco dopo la sparatoria (avvenuta alle 18) ed è stato arrestato.

Secondo quanto riferito da più testimoni citati dal Messaggero, la vittima – Alessandro Borrelli – e la guardia giurata autrice dell’omicidio erano legati sentimentalmente e il movente potrebbe essere un tradimento.