Uomo nudo compare in una videochiamata con il presidente Bolsonaro: “Purtroppo abbiamo visto”

Uomo nudo in zoom con il presidente Bolsonaro

Un uomo nudo è stato visto in una videochiamata in Zoom con il criticato presidente del Brasile Jair Bolsonaro, costretto ad utilizzare il servizio a causa del lockdown.

Un uomo brasiliano è stato visto nudo durante una chiamata del presidente Bolsonaro con Paulo Skaf, presidente della Federazione delle Industrie dello Stato di San Paolo.

Durante la chiamata, il presidente lo ha interrotto dicendo: “Paulo, c’è un collega li nell’ultimo riquadro, se n’è andato, sta bene?” Il Ministro dell’Industria, Paulo Guades, che era seduto accanto a Bolsonaro, ha aggiunto: “C’è un ragazzo che sta facendo la doccia li, nudo. C’è un ragazzo nudo, li, in casa, fantastico. Il ragazzo si stava scaldando per la conversazione, quindi è andato a farsi una doccia fredda”.

Pare che Bolsonaro abbia risposto: “Purtroppo abbiamo visto. Era una foto traballante, ma purtroppo abbiamo visto”. L’uomo nudo apparso in video non è stato identificato dai media locali.

Bolsonaro e la gestione della pandemia

Bolsonaro è stato al centro delle critiche per la sua gestione della pandemia di coronavirus. Il Brasile è il paese più colpito tra quelli dell’America Latina, con 203.165 casi di Covid-19 e 13.999 morti. A fine Marzo il presidente affermava che “i brasiliani non si ammalano”.

All’inizio dell’epidemia affermava invece che il virus fosse una “fantasia”, come riporta il Daily Star, mentre in seguito ha ripetutamente denunciato il distanziamento sociale. Più recentemente ha dato contro il governatore di San Paolo, Joao Doria affermando che le aziende hanno bisogno di “giocare duro” con lui in quanto “è un uomo che decide il futuro dell’economia del Brasile”.

Doria, come altri governatori statali, ha deciso il blocco del proprio stato nel tentativo di arginare il virus. Tale decisione è stata aspramente criticata dal presidente Bolsonaro, che in precedenza aveva criticato anche l’Italia affermando: “Chi resta a casa è un codardo”.