“La cattedrale del mare”, stasera andrà in onda la prima puntata della fiction tratta dal bestseller di Ildefonso Falçones. Trama e curiosita

Tratta dal fortunatissimo romanzo scritto da Ildefonso Falçones, la miniserie in quattro puntate intitolata “La cattedrale del mare” sbarca stasera su Canale 5

Di esordi letterari col botto, al giorno d’oggi, se ne vedono pochi. Il mondo dell’editoria- a seconda dei generi proposti- spesso sacrifica la qualità per puntare dritto al profitto, e questo si traduce nella pubblicazione di testi non eccezionali dal punto di vista formale e contenutistico ma capaci di arrivare a una più ampia platea di lettori. L’avvento del self publishing ha contribuito e non poco a questo processo di “svilimento” del libro, permettendo a chiunque di poter diventare editore di se stesso.

Naturalmente, bisogna guardare anche l’altra faccia della medaglia e nel far questo dobbiamo ammettere che (per fortuna!) la letteratura contemporanea ci propone ancora dei lavori meritevoli di essere letti. Uno di questi è “La catedral del mar”, il romanzo storico che nel 2006 ha segnato l’esordio dello spagnolo Ildefonso Falçones. Da questo bestseller è stata tratta una miniserie in quattro puntate: la prima andrà in onda stasera su Canale 5.

Stasera su Canale 5 la prima puntata de “La cattedrale del mare”, il romanzo storico che ci catapulta nella Catalogna del XIV secolo

Ildefonso Falçones, avvocato che svolge la sua professione a Barcellona, è diventato celebre per aver dato alle stampe il romanzo storico che 14 anni fa ha segnato il suo esordio letteraio. Parliamo del celeberrimo “La catedral del mar” (“La cattedrale del mare”), che in questi anni è divenuto uno dei libri maggiormente venduti in tutto il mondo.

Si tratta di un romanzo in cui le vicende personali dei personaggi sono state calate nel contesto storico della società catalana del XIV secolo. La miniserie in quattro puntate che da stasera andrà in onda su Canale 5, in prima serata, segue la scansione in quattro parti voluta dallo stesso autore: “Servi della gleba”, “Servi della nobiltà”, “Servi della passione”, “Servi del destino”.

Stasera su Canale 5 la prima puntata de “La cattedrale del mare”, la lotta di un servo della gleba

La trama che l’autore imbastisce prende piede partendo dall’anno 1320 e ruota intorno alla vita di Arnau Estanyol, un servo della gleba figlio del servo Bernat e  della moglie Francesca che crescendo inizierà a migliorare la sua posizione sociale, fino ad arrivare a ottenere il titolo di Barone e di Console del Mare.

La tribolata ascesa di Arnau- di certo non dobbiamo cadere nell’errore di pensare che i grossi cambiamenti arrivati a sconvolgere la sua vita avvengano in modo indolore- si intreccia indissolubilmente ai fatti che prendono piede nel mondo cattolico a partire dal 1179 circa: ci riferiamo alla nascita dell’Inquisizione, istituita per contrastare la diffusione delle eresie. Proprio l’Inquisizione focalizzerà la sua attenzione su Arnau.

Il romanzo- scritto in lingua castigliana– tratteggia i caratteri della società trecentesca di Barcellona, città prospera,  e ne riprende il modo di vivere dei suoi abitanti, i loro usi e i loro costumi. Grande importanza avrà, nella storia, la costruzione della Chiesa di Santa Maria del Mar perché l’edificazione della Chiesa è legata all’ascesa sociale di Arnau. Il giovane contribuisce alla sua costruzione e come vedremo lo farà come portatore di pietre prima e come finanziatore in ultima battuta.

Articolo in aggiornamento

Maria Mento