Sfiducia a Bonafede, Delrio avverte (soprattutto Italia Viva): “Se passa si apre una vera crisi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:18

Se domani in Senato il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede dovesse essere sfiduciato (come proposto dalle mozioni dell’opposizione e di +Europa), il Governo si avvierebbe verso la crisi.

E’ quanto emerge dalle parole dl capogruppo del Pd alla Camera Graziano Delrio lancia, a un Giorno da pecora su Radio1: “Se passa una mozione di sfiducia a Bonafede si apre una vera crisi, non c’è dubbio. Non si può pensare che con il ministro della Giustizia, capo del principale partito in Parlamento, la cosa si risolve con una pacca sulla spalla”.

Il timore è relativo soprattutto alla posizione di Italia Viva.

Delrio ha detto in tal senso, tra il serio e il faceto: “IV? Possono recitare la preghiera ‘non ci indurre in tentazione’, il ‘Padre Nostro’, è una preghiera comune. Spero non si facciano tentare da una sfiducia, non avrebbe un significato per il Paese in un momento così difficile. Sono sereno, confido tutto si sistemerà dopo l’intervento del ministro”.

Ministra Bellanova denunciata dai dipendenti Almaviva

E che l’intervento del ministro sia importante è emerso anche dalle parole della ministra Teresa Bellanova, di IV, intervenuta ad Agorà: “Noi ascolteremo Bonafede, abbiamo posizioni diverse e il giustizialismo non è la nostra cultura politica. In queste ore il gruppo si sta confrontando. Domani ascolteremo il ministro e valuteremo sulla base degli impegni che assumerà”.

Emerge fiducia dalle parole Vito Crimi, capo politico del Movimento 5 stelle, intervento su Sky (“Sono convinto che la maggioranza voterà compatta perché Bonafede è il nostro capo delegazione e se qualcuno della maggioranza vota la sfiducia a lui è come se votasse la sfiducia al governo, per cui sono convinto che non ci saranno sorprese”) e da quelle del segretario del PD Nicola Zingaretti (“La mozione di sfiducia contro il ministro Alfonso Bonafede è una mossa legittima, ma strumentale delle opposizioni e in quanto tale va respinta”).

Domani, la resa dei conti.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!