Coronavirus, Donald Trump shock: il Presidente Usa assume idrossiclorochina per non ammalarsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

Donald Trump ha dichiarato di assumere idrossiclorochina per prevenire il contagio da Covid-19. L’annuncio ha sconvolto la comunità scientifica e ha scatenato la rabbia

Da quando anche la Casa Bianca è stata sconvolta dall’arrivo del Coronavirus, con i casi di contagio accertati ai danni di due persone, Donald Trump ha deciso di “mettere al sicurola sua salute agendo a modo suo. Circa una decina di giorni fa il Tycoon ha iniziato ad assumere una pillola al giorno di idrossiclorochina, nella speranza di prevenire il contagio da Covid-19.

È stato lui stesso a dichiararlo pubblicamente e questo ha scatenato polemiche e preoccupazione. Preoccupazione non solo per la salute di Trump, ma soprattutto per l’esempio scellerato che il n°1 degli Usa sta dando ai suoi cittadini. La idrossiclorochina è un farmaco antimalarico che può provocare gravi problemi al cuore, e per questo la Fda in passato aveva già allertato la popolazione.

Donald Trump assume idrossiclorochina, la decisione presa dopo i contagi scoperti alla Casa Biaca

Dopo l’infelicissima uscita sulle iniezioni di candeggina che Donald Trump aveva suggerito di utilizzare per curare i malati di Coronavirus, il Presidente degli Stati Uniti d’America è tornato a far parlare di sé e a scatenare il dissenso degli esperti. Il Tycoon ha rivelato, e lo ha fatto davanti ai giornalisti, che da circa dieci giorni ha iniziato ad assumere idrossiclorochina. Si tratta di un farmaco antimalarico che Trump spera lo possa aiutare a non farlo ammalare di Coronavirus.

Finora, i contagiati che si muovono stando più vicini al Presidente sono tre: si tratta della segretaria di Ivanka Trump, di Katie Miller (portavoce del vice Presidente Mike Pence) e di un militare che lavora al fianco del Presidente come assistente personale. Il problema sta tutto nel fatto che l’idrossiclorochina potrebbe avere gravi effetti collaterali e portare a disfunzioni cardiache. Inoltre, non esiste alcuna prova scientifica che il medicinale sortisca un qualche effetto sul virus. Ovviamente, si guarda con apprensione alla salute del Presidente: anziano (73 anni), fuori forma, non si spende nel fare esercizio ginnico. Last but not least, c’è il rischio- da non sottovalutareche i cittadini decidano di prendere come esempio le sue parole e di imitarlo.

Donald Trump assume idrossiclorochina, la comunità scientifica contro i suoi comportamenti

Le dichiarazioni, per così dire, “sopra le righe” di Trump gli sono costate aspre critiche da parte di tutti gli esperti (immunologi, virologi) che si stanno spendendo nella lotta alla pandemia, e che a quanto pare- sarebbero anche poco ascoltati. Addirittura si sarebbe raggiunto- spiega l’Agenzia Ansa– il punto di rottura tra la Casa Bianca e la comunità scientifica. Intanto, la portavoce è stata costretta a chiarire alla cittadinanza che non si devono assumere farmaci senza prima ricorrere al consulto con il proprio medico.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!