Buono Vacanze 2020, come funziona e chi può riceverlo: tutte le novità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:31

Per rilanciare il turismo dopo il lockdown, il Governo italiano ha pensato di elargire un bonus vacanze da destinare alle famiglie meno abbienti e da spendere nelle strutture ricettive italiane.  Come funziona?

Una delle novità contenute nel Decreto Rilancio è quella del “Bonus Vacanze”. Si tratta di una misura che- insieme ad altre- è stata pensata per aiutare il turismo italiano a risollevarsi dalla pesante crisi generata dal lockdown. Si tratta di un bonus destinato alle famiglie che dichiarano meno di 40mila di Isee l’anno e che verrà distribuito in base al numero dei componenti del nucleo familiare richiedente: 500 euro ai nuclei con tre o più persone, 300 euro ai nuclei con due persone e 150 euro ai nuclei con solo un componente. L’idea è quella di far spendere il buono in una delle tante strutture ricettive presenti sul nostro territorio nazionale. Scopriamo, nello specifico, come funziona e cosa bisogna fare per averlo.

Bonus Vacanze, Il Ministro Franceschini ci spiega come funziona

Come funziona il Bonus Vacanze, una delle misure che il Governo ha studiato per il rilancio del turismo italiano? Lo ha spiegato, in un video, il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il turismo Dario Franceschini. Fatto salvo quanto anticipato poc’anzi, e cioè che il requisito fondamentale è avere un Isee che non superi i 40mila e che la corposità del bonus dipenderà dal numero dei componenti il nucleo familiare, andiamo a scoprire degli altri dettagli.

Innanzitutto chiediamoci quando si potrà spendere il bonus. Abbiamo a disposizione tutta la seconda parte del 2020 per farlo: dal prossimo 1 luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020. Un altro aspetto da chiarire è che tipo di configurazione avrà questo bonus. Si tratta di un voucher che garantisce uno sconto su quanto dovuto alla struttura ricettiva per la propria permanenza (lo sconto è pari all’80% del bonus). Il restante 20% del bonus verrà erogato sotto forma di detrazione dell’imposta sul reddito.

Nelle prossime settimane, dunque, l’Agenzia delle Entrate dovrà chiarire con maggior dettaglio come fare per accedervi.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!