Addio a John Peter Sloan, si è spento a 51 anni il comico che insegnava l’inglese agli italiani in modo speciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12

John Peter Sloan, 51 anni, si è spento improvvisamente a Menfi (Sicilia). Il comico inglese, noto in Italia per le performance portate sul palco di Zelig, era anche autore di libri sull’insegnamento della lingua inglese

Il noto comico inglese John Peter Sloan (51 anni) si è spento improvvisamente a Menfi, in Sicilia, dove viveva dal 2016. Lo hanno annunciato, su Facebook, i colleghi Maurizio Colombi e Herbert Pacton. Sloan, che viveva in Italia dal 1990, aveva iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo come musicista e chitarrista. È soltanto nel 2007, con il suo ingresso nel grande e variegato mondo di Zelig, che è diventato famoso. Contemporaneamente, aveva iniziato a dedicarsi all’insegnamento della lingua inglese, ideando un tipo di insegnamento particolare attraverso cui è possibile imparare giocando; nel 2011 ha fondato la sua prima scuola a Milano e a questa fondazione è seguita- due anni dopo- l’apertura di un’altra sede a Roma.  Dal 2009 fino al 2020 ha pubblicato circa una 30ina di libri, non solo relativi all’insegnamento dell’ inglese ma anche a quello di spagnolo e francese.

Addio a John Peter Sloan, il comico soffriva di asma ed enfisema: inutile la corsa in ospedale

La morte improvvisa di John Peter Sloan ha lasciato esterrefatto il mondo dello spettacolo italiano. Secondo le dichiarazioni rilasciate all’Agi dalla sua agente, Stefania Milanesi, il decesso sarebbe sopraggiunto per un aggravamento delle sue condizioni di salute legato a delle patologie (asma ed enfisema) che affliggevano l’artista 51enne:

È avvenuto tutto improvvisamente. Soffriva di asma, aveva un enfisema, ma niente di preoccupante. Poi, ieri sera, è stato trasferito in ospedale, ha avuto un aggravamento e non c’è stato nulla da fare”.

Addio a John Peter Sloan, il ricordo dei colleghi

Maurizio Colombi e Herbert Pacton hanno dato l’annuncio della sua scomparsa su Facebook. Colombi l’ha voluto ricordare come “un grande personaggio italiano importato da Birmingham”:

Oggi ci ha lasciato un grande personaggio italiano importato da BirminghamJohn Peter Sloan, un grande cantante, un creatore, un attore, un comico, un insegnante unico, una persona difficile e discutibile fra le più intelligenti che abbia mai conosciuto ma soprattutto un grande amico che adesso mi manca molto”.

Hai saputo tirare fuori il meglio di me, come persona e come attore, abbiamo riso cosi tanto lavorando fianco a fianco. Ho sempre avuto una grandissima ammirazione per le tue idee geniali, mi hai preso sotto la tua ala e mi hai fatto planare e sono stati momenti incredibili. Ora mi risuona la tua voce in testa, con gli occhi pieni di lacrime mentre accenno ad un sorriso perché sento la tua voce che mi dice una cazzata. Ti ho voluto sempre sempre sempre un gran bene amico mio ed ora ti devo dire addio. Ti porterò per sempre nel mio cuore Mate”, ha scritto invece Pacton per ricordare colui che oltre che collega è stato, soprattutto, un grande amico.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!