Le Sardine sospendono la loro attività. Santori: “Ci prendiamo una pausa di riflessione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07

Momento di crisi per Santori e per il suo movimento delle Sardine. L’attivista ha ammesso problemi interni: “Ci prendiamo una pausa”.

Le Sardine sono in crisi? Santori ha annunciato un periodo di stop per il suo Movimento. Egli non vuole rischiare di trasformare l’attività in un vero e proprio movimento politico uguale agli altri. Queste le parole di Mattia Santori, leader del Movimento delle Sardine, riportate dall’edizione cartacea de ‘La Repubblica’: “Ho paura che tutto il lavoro fatto fin qui si traduca in un vantaggio per pochi e in una delusione per molti”

Mattia Santori ha ammesso i dissidi interni al Movimento: “So di essere in minoranza. So che molti di voi non si sentono a proprio agio nella dimensione puramente etica e culturale della politica. Non vi bastano le piantine. Avete idee molto strutturate. Sapete un sacco di cose. Vi invidio per questo. Ma sento che più prendiamo la direzione politica più finiamo per imitare gli altri”.

Il leader delle Sardine, Mattia Santori: “Ci prendiamo una pausa. Non vuol dire che il nostro Movimento sia morto”

Santori ha parlato anche del manifesto valoriale del Movimento delle Sardine. Esso verrà discusso il prossimo 28 maggio: “È pronto. Ma abbiamo capito che un manifesto politico oggi porterebbe a nuovi litigi, a tante incomprensioni e una marea di chiacchiere sterili. Stessa cosa per la struttura. È necessario organizzarci, ma la struttura a cui abbiamo lavorato è oggettivamente precoce per un gruppo di persone che manco si fidano tra loro”.

Il leader delle Sardine assicura che l’attività riprenderà presto: “Ci prendiamo una pausa, ma non vuol dire che il nostro Movimento sia morto”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!