Chi è Sergio Cammariere, cantante e pianista italiano: età, biografia e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36

Cenni biografici su Sergio Cammariere, cantante e pianista italiano.

Chi è Sergio Cammariere? Ecco, per voi, alcuni cenni biografici sul noto cantante e pianista italiano.

Sergio Cammariere è nato a Crotone, il 15 novembre 1960. È nel 1992 che compone la sua prima colonna sonora per il film “Quando eravamo repressi” di Pino Quartullo. Nel 1993, pubblica l’album “I ricordi e le persone”. L’anno seguente, ha firmato la colonna sonora di “Teste rasate” e nel 1996 quella di “Uomini senza donne”.

Sempre negli anni novanta, seguono altri lavori per il cinema. Nel 1998, ha pubblicato l’EP “Tempo perduto”, mentre l’anno seguente è andato in scena al Teatro Flaiano di Roma con Giorgia O’Brien, nello spettacolo teatrale “Oggetti smarriti”.

Nel gennaio 2002, esce il suo primo album, “Dalla pace del mare lontano”. Tutto il 2002 è all’insegna del live e riceve numerosi riconoscimenti. La partecipazione al “Festival di Sanremo” nel 2003 con “Tutto quello che un uomo”, testo di R. Kunstler, gli regala il terzo posto oltre al “Premio della Critica” e al Premio “Migliore Composizione Musicale” e due Dischi di Platino.

Il 2004 segna l’uscita del secondo album, “Sul sentiero”. Nel 2006 esce il suo terzo album, “Il pane, il vino e la visione”. La sua seconda partecipazione al “Festival di Sanremo” è del 2008, dove con “L’amore non si spiega”, duetta anche con Gal Costa. Esce, a seguire, il quarto album “Cantautore piccolino”, un disco antologico dedicato a Sergio Bardotti e Bruno Lauzi, che raggiunge il primo posto in classifica e viene certificato disco d’oro.

Nell’ottobre del 2009, esce “Carovane”, il nuovo album con 13 tracce inedite. Nel 2009, interpreta il brano “La vita a New Orleans” di Randy Newman, per il film di animazione Disney “La principessa e il ranocchio” e nello stesso anno collabora come consulente musicale per “I promessi sposi – Opera moderna” di Michele Guardì, con musiche di Pippo Flora.

Nel giugno 2010 firma, insieme al trombettista Fabrizio Bosso, il commento sonoro a “Comiche vagabonde”, tre comiche del grande Charlie Chaplin. Sempre nel 2010, compone le musiche per “Ritratto di mio padre”, regia di Maria Sole Tognazzi, vincitore del “Premio Speciale Documentari sul Cinema” al Taormina Film Fest 2011.

Biografia e curiosità su Sergio Cammariere

Nel marzo 2012 esce il nuovo album, dedicato all’amico artista delle luci Pepi Morgia, che racchiude quasi una sintesi, un ritratto in musica di tutte le sue anime. Nel settembre del 2014, esce l’album “Mano nella mano” (Sony Music) dove raccoglie l’eredità della scuola della Canzone d’autore. Nel novembre 2016, torna con il settimo album: “Io”. Nel 2017, pubblica “Piano”, primo disco solo piano. Nello stesso anno, viene pubblicata anche la raccolta “L’artista, la vita, la storia – Sergio Cammariere” che contiene i primi cinque album del cantautore. Nel 2018, compone le musiche originali per il docu-film di Cosimo Damiano Damato, “Prima che il gallo canti – il Vangelo secondo Andrea” (un testamento spirituale di Don Andrea Gallo in un viaggio attraverso la musica d’autore italiana) in cui è contenuta anche una nuova versione del celebre brano “Dalla pace del mare lontano”. Nel maggio 2019, esce il decimo album, “La fine di tutti i guai”.

Maria Rita Gagliardi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!