Sospetta positività al Covid nelle fila del Bologna Calcio, buone notizie: “primo test di controllo negativo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35
Condizioni salute Mihajlovic
(Getty Images)

Una notizia assolutamente poco confortante, quando ancora non si sa se il campionato è destinato a ripartire.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, il Bologna Calcio ha riportato la notizia di una “sospetta positività” all’interno del club.

Sospetta positività emersa nell’ultima serie di esami a cui sono stati sottoposti giocatori e membri dello staff.

Per questo motivo sono interrotti gli allenamenti di gruppo (che erano iniziati settimana scorsa).

Queste le parole della società felsinea: “In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni. Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro”.

La notizia preoccupa soprattutto perché il tecnico della squadra Sinisa Mihajlovic è stato sottoposto nei mesi scorsi a un trapianto di midollo dopo che gli era stata diagnosticata la leucemia.

In caso di confermata positività – in base all’ultima versione del protocollo approvata dal Comitato tecnico scientifico – verranno sospesi anche gli allenamenti individuali.

Coronavirus, Bologna Calcio: primo test di controlo negativo

AGGIORNAMENTO 28 MAGGIO – Una buona notizie per il Bologna e per tutto il movimento calcistico: “Il primo test di controllo effettuato sul componente del gruppo-squadra il cui ultimo esame aveva evidenziato un risultato dubbio ha dato esito negativo” – sono le parole che si possono leggere in una nota pubblicata dal club.

“Nelle prossime ore verrà effettuato un ulteriore e definitivo esame di approfondimento. In via precauzionale comunque l’allenamento di oggi sarà in forma individuale”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!