Guida un’auto a soli 12 anni, perde il controllo e si schianta. Giovane coetanea muore sul colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32

ragazza auto muore Un ragazzo di 12 anni è accusato della morte di una sua coetanea.

La vittima, che aveva solo 11 anni, è morta dopo essere stata sbalzata fuori da un veicolo. Stando alle ricostruzioni delle forze dell’ordine, alla guida del mezzo si trovava proprio il 12enne.

La tragedia è avvenuta il 7 settembre dello scorso anno. Il ragazzo, che all’epoca aveva 11 anni, stava guidando una Mazda Brave Ute su alcune distese fangose ​​a Wyndham, nella regione di Kimberley, in Australia occidentale. Ad un certo punto il giovane ha perso il controllo del mezzo.

Il veicolo, su cui si trovavano altri 4 minorenni, si è schiantato. Abbey Forrest e un’altra ragazza di 11 anni sono state catapultate fuori dall’auto. Per la giovane Abbey, purtroppo, ogni tentativo di salvarle la vita si è rivelato vano.

Il 5 giugno il 12enne dovrà presentarsi in tribunale

Il giovane autista è stato accusato di omicidio colposo per la morte della ragazza, e il 5 giugno dovrà presentarsi in tribunale per la prima udienza.

La madre di Abbey, Jessica Forrest, ha parlato molto di sua figlia il 7 ottobre dell’anno scorso, il giorno del funerale della piccola, in quello che avrebbe dovuto essere il suo dodicesimo compleanno.

“Non dimenticherò mai la nostra ultima notte insieme – le sue parole riportate dal Daily Star Online – Ci siamo sedute a mangiare popcorn, a raccontare storie, a parlare e a ridere fino a mezzanotte passata. Era una ragazzina meravigliosa”.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!