Ingegnere tedesco positivo al Covid su un aereo diretto in Cina: a bordo 200 persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

volo LufthansaAlmeno 200 passeggeri viaggiavano sull’aereo a bordo del quale c’era anche un ingegnere tedesco positivo al coronavirus. Trasferito in ospedale

C’è preoccupazione tra i 200 passeggeri di un volo Lufthansa decollato da Francoforte e diretto nella città cinese di Tianjin dopo che una persona a bordo è stata trovata positiva al coronavirus. Si tratta di un ingegnere tedesco, salito su quello che è a tutti gli effetti il primo volo che trasportava lavoratori europei in Cina, per lo più lavoratori tedeschi insieme alle loro famiglie: la conferma della positività al virus è stata comunicata dalle autorità locali cinesi. L’ingegnere, 34enne, aveva una temperatura regolare e non ha riportato alcun sintomo come confermato dalle autorità della città di Tianjin ma nonostante questo il test ha dato esito positivo. Per tale ragione è stato trasferito in un ospedale locale dove è stato posto sotto osservazione per monitorare le sue condizioni di salute nel corso dei prossimi giorni.

Test e quarantena per tutti i passeggeri del volo Lufthansa

Dovranno invece rimanere in quarantena per due settimane tutti gli altri passeggeri, ognuno dei quali è stato sottoposto al test per il coronavirus poco dopo l’atterraggio. Come emerso l’ingegnere era uno dei tre casi di positività, tutti asintomatici, riportati nella giornata odierna dalle autorità Cinesi; gli altri due casi erano interni. In Cina vi sono oltre 5000 aziende tedesche attive, dati della camera di commercio tedesca e, al primo volo Lufthansa, dovrebbe farne seguito un altro in partenza mercoledì da Francoforte e diretto a Shanghai.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!