George Floyd, parla la compagna: “Voglio giustizia, lo hanno strappato a nostra figlia di 6 anni” – VIDEO

La compagna di George Floyd vuole giustizia dopo la sua morte, ecco cosa ha detto Roxie Washington

Roxie Washington, la compagna di George Floyd, l’afroamericano ucciso lunedì scorso a Minneapolis, ha fatto la sua prima apparizione pubblica durante una conferenza stampa. Insieme alla donna c’era anche la figlia di sei anni, Gianna, nata dalla sua relazione con Floyd.

La Washington, parlando della morte del compagno, visibilmente commossa ha detto: “Voglio giustizia per George. Voglio giustizia per George perché era buono. Lo hanno strappato alla nostra piccola.”

La compagna di George Floyd ha aggiunto: “Alla fine loro tornano a casa dalle loro famiglie. Gianna non ha più un padre. George non la vedrà mai crescere, laurearsi e non l’accompagnerà mai all’altare. Volevo che tutti sapessero che questo è quello che gli agenti si sono presi”.

Sara Fonte