Il regista Giovanni Veronesi contro Salvini: “Arrogante e pericoloso. Manifestazione del 2 giugno qualcosa di schifoso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:52

Duro attacco di Giovanni Veronesi al leader della Lega Matteo Salvini. Al regista non è andata giù la manifestazione a Roma del centrodestra del 2 giugno, senza il minimo rispetto delle regole di distanziamento sociale.

Parole dure quelle di Giovanni Veronesi contro la manifestazione del 2 giugno a Roma del centrodestra. Il regista, tramite una serie di tweet, si è espresso così: “Quello che ho visto in piazza è stato qualcosa di schifoso e pericoloso per la comunità, per di più offensivo per la Repubblica. I contagi risaliranno di sicuro per colpa di quegli irresponsabili”.

Veronesi ha attaccato in particolare Matteo Salvini: “Caro Salvini, il 2 giugno i fiori al milite ignoto li porta il Presidente della Repubblica. Tu chi sei? Sei solo un onorevole che fa male il suo mestiere e ha fatto peggio quello di ministro quando scelleratamente qualcuno ti ha chiamato a farlo. Stai calmo”.

Veronesi contro Salvini e la manifestazione del 2 giugno del centrodestra a Roma: “Quello che ho visto in piazza è stato qualcosa di schifoso e pericoloso per la comunità”

Giovanni Veronesi ha minacciato anche di andarsene via dalla capitale: “Dunque: io me ne vado via da Roma un’altra volta”.

In un altro tweet ha continuato ad attaccare il leader della Lega: “Salvini è un irresponsabile. Non è in grado di guidare nessun partito, lo ha dimostrato ieri. È privo di qualsiasi tipo di rispetto verso la Repubblica, arrogante e pericoloso per la società. E ancora qualcuno ha il dubbio se mandarlo a giudizio?”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!