Maddie McCann, il sospetto assassino avrebbe confessato il rapimento ad un amico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:34

Maddie è morta?Le indagini sulla scomparsa di Maddie McCann hanno ricevuto una decisa svolta: il sospettato Christian Brueckner avrebbe confessato il rapimento ad un amico.

Dopo anni di ricerche inconcludenti che hanno portato a piste poi rivelatesi non attinenti al caso, la polizia inglese sembra aver trovato il colpevole della scomparsa di Maddie McCann. Il sospettato principale è infatti Christian Brueckner, cittadino tedesco di 43 anni che al momento si trova in carcere per un altro reato. Su quale sia il reato per il quale è detenuto al momento, almeno in Italia ed in Inghilterra, c’è un po’ di confusione. L’uomo infatti detiene un numero di accuse record (17) tra le quali ci sono anche abuso di minore e stupro.

Leggi anche ->Scomparsa Maddie McCann, tutti i dettagli sul sospetto e l’appello della polizia

L’arresto sarebbe avvenuto nel 2018, mentre Christian si trovava a Milano. Alla polizia italiana è giunto infatti un mandato di cattura internazionale ai suoi danni per l’accusa di stupro ai danni di una donna di 72 anni. Riportato in Germania, l’uomo è stato sottoposto a processo e condannato nell’agosto del 2019. Qui le versioni dei tabloid differiscono: su alcuni si legge che la condanna è stata per spaccio ed è di 21 mesi, mentre il processo per stupro non si sarebbe ancora concluso anche se il procuratore ha chiesto 7 anni. Su altri invece la condanna per spaccio non viene menzionata e si parla solo della condanna per stupro.

Leggi anche ->Maddie McCann, un carcerato in Germania collegato alla scomparsa? L’ipotesi di Chi l’ha visto?

Maddie McCann, Brueckner ha confessato il rapimento ad un amico?

Dettagli sui precedenti penali e sui procedimenti a carico a parte, ciò su cui non ci sono dubbi è che la polizia inglese ritiene che Brueckner possa essere il rapitore di Maddie. Il tedesco viveva infatti in una casa a 25 minuti di distanza dal resort in cui la bambina è scomparsa. Inoltre era già conosciuto e stato condannato per spaccio dalle autorità portoghesi ed aveva subito denunce per furto in case vacanze e camere d’albergo. Lo stesso amico che lo ha denunciato dopo aver visto il video di uno stupro del quale Brueckner si stava vantando con lui, ha parlato di una confessione di Christian sul caso Maddie McCann.

I due stavano vedendo l’appello dei genitori per il 10 anniversario della scomparsa ed il sospettato gli avrebbe confessato di sapere che fine aveva fatto la bambina. In Germania le autorità ritengono che Maddie non sia stata solo rapita e venduta illegalmente ad una coppia, ma che sia stata uccisa. A rivelarlo è stato il portavoce dell’ufficio del procuratore di Braunschweig, Christian Wolters: “Partiamo dal presupposto che la bimba sia morta. Stiamo parlando di un sospettato che è un predatore sessuale che ha dei precedenti di abusi sulle bambine e che ha già scontato una lunga condanna”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!