Nuovo attacco di Salvini: “Troppe famiglie non hanno ricevuto gli aiuti. Conte non ascolta neanche Mattarella”

Salvini conte

Nuovo attacco del leader della Lega Matteo Salvini al Governo, colpevole di non stare facendo abbastanza per lavoratori, famiglie ed imprenditori: “Mentre il governo parla pomposamente di “stati generali” e la Germania abbassa l’Iva su tutto, la vita reale degli italiani è fatta di tasse, burocrazia, incertezze. Si avvicina il pagamento dell’Imu di giugno, troppe famiglie e lavoratori non hanno ancora ricevuto gli aiuti promessi, gli imprenditori non trovano in banca quanto sperato, mamme e papà non sanno se, come e quando i figli potranno tornare a scuola. Al governo abbiamo già fatto proposte concrete su taglio di tasse e burocrazia, su riapertura scuole e sostegno alle imprese” – sono le parole dell’ex vicepremier riportate da Ansa.

Salvini attacca quindi Conte, ad personam, colpevole di non ascoltare le opposizioni.

Ma – a suo dire – non ascolterebbe più nemmeno il Presidente della Repubblica: “Ascolto del governo? Zero, ormai Conte non ascolta più neanche il presidente Mattarella“.

(Foto d’archivio, di quando Salvini e Conte lavoravano fianco a fianco)