Pilota vola per due ore e “disegna” un simbolo in cielo per George Floyd

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54

omaggio per george floydTracciato dai radar, un pilota ha realizzato un disegno in cielo come tributo a George Floyd, ucciso dalla polizia a Minneapolis. Ci ha impiegato oltre due ore

Si è alzato in volo e per oltre due ore ha “lavorato” alla realizzazione, in cielo, di un disegno davvero speciale. È l’impresa compiuta da Dimitri Neonakis in memoria di Geroge Loyd: il decollo è avvenuto in Nuova Scozia dove il pilota ha seguito una traiettoria studiata al centimetro per dar forma ad un pugno alzato, il simbolo del movimento che si batte contro il razzismo in tutte le sue forme. Volando per due ore e mezza ad una velocità di 150 miglia all’ora, il pilota di aerei canadese ha così concretizzato il suo tributo all’afroamericano ucciso da alcuni agenti di polizia a Minneapolis.

L’impresa in volo documentata dai radar

Dopo aver completato la sua impresa e impresso in cielo il suo messaggio personale, il pilota ha dichiarato: “Dobbiamo tutti parlare: non ci sono confini quando si tratta di razzismo”. Ma da terra nessuno ha potuto vedere il disegno finito: ci ha pensato però il radar a memorizzarlo rilevando tutte le traiettorie seguite dal velivolo. L’impresa è stata seguita anche da siti che si occupano di tracciare le rotte degli aerei e che hanno documentato, al termine del volo, l’immagine completa del pugno alzato.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!