“I guanti? Possono favorire il contagio”: parla l’OMS e dice che è meglio disinfettare spesso le mani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:36

I guanti non ci proteggono dal contagio da Covid-19, anzi. Potrebbero addirittura aumentare il rischio. Lo dice l’OMS, che sostiene: è meglio lavare/disinfettare spesso le mani

L’Italia della fase 3 è un’Italia che sta cercando di ripartire nel segno della convivenza con il Coronavirus, in attesa che gli studiosi riescano a dare vita a un vaccino efficace. Gli esercizi commerciali hanno riaperto e in diversi casi (si parla soprattutto di supermercati), oltre a chiedere che i clienti entrino a scaglioni e mantengano la distanza di sicurezza, chiedono di igienizzare le mani o di entrare nei locali direttamente indossando un paio di guanti.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha spiegato che, però, indossare i guanti non è un’accortezza che ci permetterà di evitare i contagi. Anzi: proprio i guanti potrebbero esporci maggiormente al rischio di entrare in contatto con virus. Cosa fare, dunque? Semplicemente, igienizzare le mani molto spesso e indossare la mascherina, sempre consigliata in pubblico.

L’OMS sconsiglia l’uso dei guanti: igienizzare le mani, indossare le mascherine e mantenere le distanze

Gli esercizi commerciali, piuttosto che fornire guanti ai loro clienti chiedendo che vengano indossati, dovrebbero invece installare distributori di gel igienizzante per le mani all’uscita e all’ingresso delle strutture in questione.

Lo consiglia l’OMS, che ha bollato come pericolosa la pratica di indossare i guanti quando ci si trova in luoghi affollati e alla presenza di merce toccata da più persone (come nel caso dei supermercati). I guanti non sono sicuri e non aiutano ad arginare il contagio da Coronavirus in quanto possono portare all’auto-contaminazione o al deposito del virus sulla superficie in lattice: a quel punto, basterebbe semplicemente sfregare gli occhi con il guanto contaminato e il danno sarebbe fatto.

Le uniche buone pratiche che possano aiutare a ridurre il rischio sono: indossare sempre la mascherina in pubblico, igienizzare costantemente le mani e mantenere il giusto distanziamento dalle altre persone. Sempre, ovviamente, facendo riferimento alle pratiche consigliate dalle autorità nella propria area. Questo è quanto l’OMS ha spiegato in un’apposita sezione del suo sito web, dedicata alle informazioni sui dispositivi di protezione.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!