Giorgia Meloni sul rapporto con il padre: “Quando è morto non ho provato emozioni”

A “L’Intervista”, Giorgia Meloni parla del rapporto con il padre con il quale ha tagliato i rapporti quando aveva 11 anni, rivelando di non avere provato emozioni alla notizia della sua morte.

Domani sera, in seconda serata su Canale 5, andrà in onda una nuova puntata de “L’Intervista”, programma condotto da Maurizio Costanzo. La trasmissione ,la cui puntata è chiaramente registrata, avrà come protagonista la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che, rispondendo ad una domanda riguardante i rapporti con il padre che ha abbandonato la famiglia quando era molto piccola, ha dichiarato:

“Non provo odio, né disprezzo, non sono riuscita a provare una grande emozione nei suoi confronti, neanche quando poi è morto. Una cosa che mi rimprovero. Quando avevo undici anni, ho rotto i rapporti con lui”.

Giorgia Meloni: “A mia madre devo tutto”

Di diversa natura è, il rapporto con la nonna Maria, che ricorda con affetto e soprattutto quello con la madre:

“A mia madre devo tutto, ha cresciuto due figli da sola”.

Anche in passato, intervistata a “Le Belve”, la Meloni aveva parlato del suo rapporto travagliato con il padre, descrivendo quest’ultimo come un uomo anaffettivo, che se ne andò da casa quando lei aveva appena un anno, mentre la sorella due anni. Le figlie furono cresciute dalla mamma e dai nonni materni. L’uomo si trasferì alle Canarie, iniziò una nuova vita con un’altra compagna, non dedicando più tempo alle figlie. A tal proposito, Giorgia aveva dichiarato:

“Se una bambina di undici anni decide che il padre non lo vuole vedere più e poi lo fa davvero, evidentemente quest’uomo qualcosa ha fatto”.

Maria Rita Gagliardi