Non gli prepara il riso per cena: 22enne pugnala la nonna e accoltella a morte il nonno

omicidio in casa, ucciso il nonnoHa accoltellato nonna e nonno, ferendo lei e uccidendo lui, per un futile motivo. L’assassino è il nipote 22enne con alle spalle un passato di malattie mentali

Ha accoltellato il nonno con le sue mani dopo che una banale discussione è degenerata, finendo nel sangue. La tragedia si è consumata in Australia e ha per protagonisti il 22enne Austin Smith e la vittima, il nonno 81enne Stan Broadwood, deceduto dopo che il nipote lo ha accoltellato. Secondo quanto emerso ascoltando anche le testimonianze dei vigini di casa il dramma sarebbe avvenuto martedì sera; sembra che la nonna Marie Broadwood, 78 anni, stesse preparando la cena quando Austin le avrebbe chiesto di preparargli del riso. Quando la nonna gli ha detto che stava cucinando dell’altro cibo il 22enne è impazzito scagliandosi contro di lei e pugnalandola alla spalla destra; fortunatamente la 78enne è riuscita a divincolarsi e fuggire, seppur seriamente ferita, per chiedere aiuto. La polizia, allertata dalla donna, è giunta immediatamente sul posto ma nel frattempo il ragazzo aveva già aggredito con un coltello il nonno, trovato già morto in una pozza di sangue.

Il dolore dei familiari in un comunicato diffuso dalla polizia

A 7News i familiari del giovane hanno spiegato che a dispetto della sua età il ragazzo aveva diverse malattie mentali alle spalle. Dicendosi “addolorati a sotto choc per quanto accaduto”, come riportato in un comunicato diffuso dalla polizia nel quale ricordano Stan, “un marito, un padre, un nonno e un amico amorevole” che “mancherà molto a tutti quelli che lo conoscevano”. Il 22enne è accusato di omicidio e di tentato omicidio: la polizia lo ha fermato e arrestato sul luogo del delitto. Il caso finirà in tribunale nel mese di ottobre: nel frattempo il ragazzo rimarrà sotto custodia. Fuori pericolo seppur in gravi condizioni, la nonna è ricoverata al Flinders Medical Center.