Ocean’s eleven storia vera o no? Quello che c’è da sapere sul film capostipite della saga

La storia di Ocean’s eleven è vera o solo una finzione? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul film che ha dato inizio alla saga hollywoodiana.

Questa sera Danny Ocean tornerà sugli schermi televisivi di Mediaset in prima serata su Rete 4. Proprio il protagonista, interpretato da George Clooney da il nome al film capostipite di una delle saghe maggiormente remunerative della storia recente di Hollywood: Ocean’s Eleven. Uscito nelle sale cinematografiche di tutto il mondo nel 2001, il kolossal americano ha incassato la bellezza di 450 milioni di dollari.

Leggi anche ->La storia di Nelson Mandela, cui è stato dedicato il film La lunga strada verso la libertà

Il segreto del successo della pellicola è da ricercare primariamente nella scelta di un cast stellare che ai due comprimari George Clooney e Brad Pitt, aggiunge Matt Damon, Julia Roberts, Andy Garcia e Joshua Jackson. Alla reunion di stelle del cinema americano si aggiunge una storia vibrante che racconta dell’ideazione e della realizzazione di un furto in grande stile nei tre più importanti casinò di Las Vegas.

Leggi anche ->In onda su Canale 5 il film biografico su Pelé: ma è davvero il maggior marcatore della storia? – VIDEO

Ocean’s eleven è tratto da una storia vera?

Nel leggere la sinossi del film potreste avere un leggero senso di déjà vu, ma non perché la storia di Danny e degli undici compari sia tratta da una storia vera, bensì perché il film di Sodebergh altro non è che il remake di Colpo Grosso, film degli anni ’60.  In quel caso Danny non era stato arrestato per truffa, ma viveva il disagio della vita in società dopo il ritorno dalla Seconda guerra mondiale. Tutti i complici del furto (in quel caso i casinò erano 5) erano infatti ex commilitoni.

Al film originale Ocean’s eleven prende l’idea di mettere insieme alcune delle stelle principali dell’industria cinematografica. Insieme su schermo infatti si vedevano personaggi del calibro di Frank Sinatra jr., Dean Martin, Sammy Davis Jr., Richard Benedict e Angie Dickinson (presente con un cameo anche nel remake).