Stupra ed uccide la sorella a seguito di un gioco per bambini: arrestato americano 51enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:28

Stupra e uccide la sorella, arrestato

Un uomo di 51 anni è stato arrestato con l’accusa di aver stuprato ed ucciso la sorella di 61 anni a seguito di un gioco. 

Michael Batterby è stato tratto in arresto martedì per l’omicidio della sorella con cui condivideva l’abitazione a Washinghton. La notizia, riportata dal Seattle Times e dal Daily Star, racconta come gli agenti siano giunti a casa dell’uomo dopo essere stati allertati. All’inizio si pensava che il decesso della donna fosse dovuto a cause naturali, ma grazie ad alcuni appunti rinvenuti sul computer della vittima, gli agenti hanno svolto ulteriori indagini.

In dei messaggi inviati ad amici infatti, la donna affermava che il fratello l’aveva violentata la notte precedente.

L’indagine della polizia e la testimonianza dell’uomo

L’autopsia ha rivelato come la donna fosse morta per asfissia, subendo strangolamento ed annegamento oltre mostrare i segni di un colpo contundente sulla testa. Sul corpo erano presenti anche segni dello stupro.

L’uomo ha raccontato alla polizia che lui e la sorella avevano bevuto e giocato a “patty cake”, un gioco per bambini in cui ci si doveva colpire le mani a vicenda.

L’uomo afferma di aver lasciato l’abitazione alle 16:20 per svolgere alcune commissioni, lasciando la donna immersa nella vasca dove, una volta rientrato, l’ha trovata annegata.

Le accuse che pendono sull’uomo sono violenza domestica di primo grado e stupro di secondo grado.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!