Violenza sessuale nei confronti di una coetanea: arrestato Massari, ex assessore di Milano e giornalista Mediaset

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:04

E’ stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale.

Paolo Massari, ex assessore all’Ambiente del Comune di Milano della giunta guidata da Letizia Moratti in quota Pdl e giornalista Mediaset, è stato arrestato questa notte con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una amica, una professionista sua coetanea.

L’uomo – 54 anni – ha raccontato alle forze dell’ordine di aver avuto un rapporto consenziente con la donna ma la sua versione non è stata considerata credibile (anche perché i medici hanno accertato la violenza subita) ed è stato portato a San Vittore.

Secondo quanto raccontato dal Corriere della Sera dopo un aperitivo Massari avrebbe proposto alla donna di lasciare lo scooter da lui, vicino Porta Venezia. Nel box dove avrebbe dovuto lasciare il mezzo, quindi, sarebbe avvenuta la violenza.

La donna è quindi stata soccorsa attorno alle 21.45 dalle volanti mentre chiedeva aiuto, in strada, nuda (secondo quanto riportato da Ansa).

Paolo Massari, i precedenti

Dieci anni fa Massari era stato accusato di molestie sessuali nei confronti di una dipendente comunale e di una diplomatica norvegese.

Proprio per questo motivo fu costretto alle dimissioni da assessore, pure dichiarandosi sempre innocente: “Non sono un molestatore sessuale”, disse in una conferenza stampa del giugno 2010.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!