Salvini dalla D’Urso, la battuta a della Gherardesca: “Da piccolo ti è caduto un presepe sul piede”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35

Toni accesi nella debacle fra Matteo Salvini e Costantino della Gherardesca nella puntata di Live- Non è la D’Urso, fra tik-tok, presepi, sovranismo e immigrazione 

Dopo aver disertato la partecipazione agli Stati Generali a Villa Pamphilj, definendolo come una sfilata, Matteo Salvini preferisce il dibattito nel programma di Barbara D’Urso, nel quale i toni sono stati a dir poco accesi. Ospiti del programma erano il leader della Lega, Orietta Berti, Fausto Leali, Riccardo Fogli, Elenoire Casalegno e Costantino della Gherardesca, con il quale Salvini ha avuto un contraddittorio dai toni tutt’altro che pacati. 

La polemica sul presepe fra Salvini e della Gherardesca

All’inizio della puntata Salvini ha tirato fuori una maglia degli agenti penitenziari, facendo riferimento ai fatti avvenuti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove gli agenti sono stati indagati a seguito delle rivolte avvenute nel centro detentivo. Si passa poi al dibattito: fra i temi affrontati durante la puntata del talk show della Gherardesca lancia una provocazione al leader del carroccio, chiedendogli chiarimenti in merito al significato esatto del concetto di sovranismo: per Salvini, essere sovranisti vuol dire preferire l’acquisto di prodotti italiani, ribadendo nuovamente lo slogan “L’Italia e gli italiani vengono prima di tutto il resto”. Nel botta e risposta avvenuto in seguito, Matteo Salvini ad un certo punto tira in ballo l’ipotetico odio da parte di Costantino della Gherardesca nei confronti del presepe, ironizzando “A parte il tuo odio per il presepe che non capisco, ma magari ti è caduto un presepe sul piede da bambino. Mi dispiace per te, ma il presepe è la cosa più bella per un bambino”, affermazione dalla quale della Gherardesca ha preso le distanze.

Il dibattito, però, non si è fermato ai presepi, ma ha riguardato altre tematiche fra cui l’immancabile riferimento all’immigrazione. Riguardo alle polemiche avanzate sull’utilizzo del social tik-tok, Matteo Salvini si è giustificato affermando che l’utilizzo di quella piattaforma è finalizzato, a suo dire, per avvicinarsi ai giovani. 

Leggi anche -> Quando la preghiera diventa spettacolo e polemica: su Canale 5 l’Eterno riposo targato Matteo Salvini-Barbara d’Urso

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!