Paradiso Amaro: tutte le curiosità sul film con George Clooney

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su ‘Paradiso Amaro’: commedia dal gusto agrodolce che vede come protagonista George Clooney.

Siamo abituati a vedere George Clooney nei panni del bello e dannato, del criminale di talento e dell’eroe moderno. Tuttavia nel corso della sua carriera l’ex medico di ‘ER‘ ha dimostrato di essere un attore poliedrico, capace di calarsi in qualsiasi ruolo, sia esso drammatico oppure comico. Un buon esempio della versatilità dell’attore americano lo potremo osservare questa sera in prima serata su Canale 5. A partire dalle 21.20, infatti, verrà trasmesso ‘Paradiso Amaro‘, commedia diretta da Alexander Payne.

Leggi anche ->Chi è Francesco Pannofino, voce di George Clooney e Denzel Washington: età, biografia e curiosità

Il film ci narra di un avvocato, Matt King, talmente immerso nella propria carriera lavorativa da trascurare la propria famiglia. Le sue priorità cambieranno improvvisamente quando la moglie si ammalerà gravemente e sarà costretto a dedicare tempo e spazio alle due figlie adolescenti. Presto scoprirà anche che la sua assenza aveva fatto allontanare anche la moglie e questo lo spingerà ad intraprendere un viaggio alla ricerca di sé stesso e di un legame con quelle figlie troppo spesso ignorate.

Leggi anche ->Ocean’s eleven storia vera o no? Quello che c’è da sapere sul film capostipite della saga

Paradiso Amaro: le curiosità sul film con George Clooney

Trattandosi di un film che narra, attraverso delle dinamiche familiari, uno spaccato delle problematiche di molte famiglie americane, il casting sulle co-protagoniste di Clooney è stato molto intenso. Per il ruolo della figlia maggiore, una ragazzina ribelle ed in costante lotta con la madre che mostra un ampio spettro di emozioni, il regista ha scelto Shailene Woodley dopo un lungo casting. Per la ragazza pre adolescente il casting è stato addirittura infinito: dopo aver valutato 300 aspiranti, il regista ha optato all’ultimo giorno per Amara Miller, giovane promessa alla prima esperienza cinematografica.

La pellicola è tratta dal libro ‘The Descendants’ di Kaui Hart Hemmings. Titolo che viene mantenuto anche nel film e radicalmente cambiato nella versione italiana. Il titolo è ambivalente, in primo luogo si riferisce alla discendenza hawaiana del protagonista e nel corso del racconta al viaggio che lo stesso compirà per trovare sé stesso. La scelta della moderna Honolulu e delle spiagge paradisiache delle Hawaii non è casuale. Non solo perché la scrittrice è di quei luoghi, ma anche perché la bellezza di quei luoghi, per molti della serenità che induce la natura, è in forte contrasto con una società che è gravata da problematiche sociali e culturali.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!