Coppa Italia, OMS critica per gli assembramenti a Napoli. Salvini attacca De Luca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22

Assembramenti a Napoli dopo la vittoria dei ragazzi di Gattuso contro la Juventus in finale di Coppa Italia. OMS critica. Salvini attacca De Luca: “Mi domando dov’era il signor De Luca, quello che voleva usare il bazooka”. 

Nella serata di ieri il Napoli ha conquistato la Coppa Italia battendo ai rigori la Juventus. Ma a far discutere sono gli incresciosi assembramenti che si sono venuti a creare nella città partenopea dopo il fischio finale.

Ranieri Guerra, il direttore aggiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ha commentato così ad ‘Agorà’ i festeggiamenti dei tifosi in piazza a Napoli: “Sciagurati! In questo momento non ce lo possiamo permettere, per fortuna è accaduto a Napoli, dove governatore e sindaco hanno messo in atto misure rigide e l’incidenza del virus è più bassa che altrove”.

Coppa Italia, i tifosi del Napoli festeggiano in piazza. Dura la reazione dell’OMS. Salvini attacca De Luca a ‘Mattino Cinque’

Ranieri Guerra ha proseguito: “Fa male vedere queste immagini. Ricordo quanto ha contato la partita dell’Atalanta all’inizio dell’epidemia in Lombardia nella diffusione dei contagi. Non vorrei che si ripetesse proprio ora, che il Comitato Tecnico Scientifico ha cercato di accogliere le proposte del Figc per non limitare del tutto il gioco del calcio, come da scienza e coscienza medica sarebbe suggerito”.

Sull’argomento si è espresso anche Matteo Salvini. Il leader della Lega è apparso critico nei confronti di De Luca. Queste le sue parole rilasciate questa mattina a ‘Mattino Cinque’: “Mi domando dov’era il signor De Luca, quello che voleva usare il bazooka. Siccome hanno rotto le scatole a me per la distanza e la mascherina, qui c’erano molte migliaia di persone. Son contento per loro, ed è un bel segno per Napoli, ma non possono condannare Salvini. Io lascerei più libertà”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!