Violenza domestica: 80enne fiorentino aggredisce la anziana moglie con una statua di Padre Pio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:33

Una violenza insensata, perpetrata con un oggetto che tutto dovrebbe far pensare fuorché alla violenza.

Un 80enne fiorentino ha aggredito l’anziana moglie usando come oggetto contundente una statua di Padre Pio.

L’uomo ha colpito la donna con l’oggetto (dal peso di oltre un chilo) alcune volte, prima che lei cadesse a terra, in una pozza di sangue.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed è ora agli arresti domiciliari (in un’altra abitazione fuori provincia) mentre la moglie se l’è cavata con 18 punti di sutura e una prognosi di dieci giorni.

A testimonianza della violenza, le immagini filmate da una telecamera di sicurezza installata dal figlio della coppia, oltre che le parole di alcuni parenti che si trovavano nell’appartamento al momento dell’accaduto (e che hanno allertato i carabinieri).

I due si sono trovati costretti a vivere assieme nella loro casa di Campi Bisenzio (in provincia del capoluogo toscano) a causa dell’emergenza coronavirus.

Prima dell’emergenza coronavirus, pare che – secondo quanto riportato da Repubblica – l’uomo vivesse fuori Firenze.

Già in passato la moglie aveva subito umiliazioni ed era stata picchiata, ma non aveva mai denunciato per paura di ritorsioni.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!