Alex Zanardi, parla il neurochirurgo che lo ha operato: “Meno gravi di Schumacher” – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24

Giuseppe Olivieri, il neurochirurgo che ha operato Alex Zanardi, fa sapere che i danni riportati dall’ex pilota sono meno gravi di quello di Schumacher

Alex Zanardi dopo l’incidente nel quale è rimasto coinvolto lo scorso 19 giugno 2020 è in coma farmacologico, le sue condizioni però sembrano stabili anche se critiche.

Il chirurgo che lo ha operato, Giuseppe Oliveri, in un’intervista rilasciata alla Gazzetta ha parlato delle condizioni di salute dell’ex pilota. Queste le sue parole: “C’è il rischio che possano essere danneggiate anche aree distanti dal luogo d’impatto. Il punto di impatto non conta. Conta invece quanto è stato esteso il danno all’interno della scatola cranica”.

Stando alle parole del chirurgo, però, i danni riportati da Zanardi non sono paragonabili a quelli riportati da Schumacher. In merito a ciò ha infatti detto: “I danni assonali sembrerebbero scongiurati. Il danno assonale diffuso è un danno molto esteso a tutta la corteccia cerebrale, da cui difficilmente un paziente torna alle sue funzioni cognitive e motorie normali.

Zanardi riuscirà a guarire completamente dopo l’icidente? Questo al momento non possiamo ancora saperlo, non ci resta che attendere nuove indiscrezioni per saperne di più.

Sara Fonte

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!