Mamma porta il suo bambino in piscina per farlo nuotare, il video diventa virale e lei viene subissata di minacce di morte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28
Un fermo immagine estrapolato dal video

Una mamma che ha portato in piscina suo figlio ha ricevuto delle minacce di morte dopo la diffusione di un video che ritrae il piccolo in una sessione di nuoto in sopravvivenza

Ha portato il suo bambino in piscina per farlo familiarizzare con l’acqua fin dalla tenerissima età, ma il gesto compiuto da questa mamma di cui ci accingiamo a parlare non è affatto piaciuto e  qualcuno ha deciso di farglielo capire minacciandola di morte.

La mamma in questione ha dato alla luce suo figlio da otto settimane e qualche giorno fa lo ha portato a nuotare: un’istruttrice lo ha gettato in acqua- con poca delicatezza–  e poi si è immersa a sua volta per insegnargli a galleggiare. Si tratta di quella che gli anglosassoni definiscono “infant survival class” (letteralmente: classe di sopravvivenza infantile) e serve per evitare che i bambini cadano in acqua e anneghino.

Il video che ritrae quel momento, e che è stato girato proprio dalla mamma del piccolo Oliver (questo il nome del bimbo), si è poi diffuso in rete. Scatenando le ire di chi ha deciso di rispondere con minacce violente indirizzate alla genitrice. La vicenda è stata raccontata dal Daily Star.

Porta il figlio in piscina e viene minacciata di morte, mamma criticata per aver fatto partecipare il figlio a una sessione di nuoto in sopravvivenza

Colorado Springs (Colorado). Una mamma che ha partecipato con il figlio neonato a una classe di sopravvivenza di nuoto– organizzata presso la Little Fins Swin School– adesso è nel mirino degli haters. La giovane donna, che otto settimane fa è diventata mamma del piccolo Oliver, ha dichiarato di aver ricevuto minacce di morte sui TikTok.

È successo dopo la diffusione di un video in cui si vede che il piccolo Oliver è stato gettato in piscina da un’istruttrice, la quale poi si è immersa per guidarlo nella sessione di nuoto. Lo scopo di tutto questo: insegnare ai bimbi a cavarsela in acqua, evitando tragici annegamenti. Nel video si vede che- prima della discesa in acqua della donna- il piccolo è rimasto con la testa sott’acqua per qualche secondo. Il bimbo si è poi messo poi a galleggiare sulla schiena, ricevendo i complimenti della madre Krysta Meyer (27 anni).

Ebbene, molti internauti- alla vista del video- non hanno reagito con lo stesso giubilo della donna. Anzi, in molti hanno criticato la pratica per lo stress e i pericoli a cui queste classi di sopravvivenza sottopongono dei bimbi nati da pochissimo. Qualcuno, dunque, si è spinto oltre e ha minacciato di morte la mamma di Oliver.

Porta il figlio in piscina e viene minacciata di morte, lo sfogo di Krysta Meyer sui social

Oliver mi stupisce ogni settimana. Non riesco a credere che siano trascorsi solo due mesi e sta prendendo familiarità così in fretta. È un piccolo pesce“, ha scritto Krysta quando ha pubblicato il video. E la clip è divenuta spaventosamente virale, raccogliendo oltre 53milioni di visualizzazioni.

Qualcuno ha commentato sostenendo che il bimbo non sta nuotando e non si sta divertendo: si dimena in acqua perché lotta per non morire e a questo commento sono seguite cose peggiori, tanto che la 27enne è stata letteralmente travolta dalle accuse.

La stessa Krysta, sempre tramite un post, ha fatto poi sapere di aver ricevuto minacce di morte e di odiare il mondo dei social.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!