Incidente Alex Zanardi, le dinamiche dell’incidente: tre ipotesi su ciò che ha causato il drammatico schianto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:15
Alex Zanardi
Alex Zanardi in sella alla sua handbike

Sono tre le ipotesi sulle cause del gravissimo incidente avuto da Alex Zanardi qualche giorno fa

Alex Zanardi sta lottando tra la vita e la morte all’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, dopo il gravissimo incidente con la sua handbike.

Ma cosa è successo all’ex pilota di Formula Uno in quel maledetto pomeriggio sulla strada senese? Sarebbero tre le ipotesi sul tavolo per ricostruire esattamente le dinamiche del terribile impatto del campione bolognese contro il camion.

Incidente Alex Zanardi: le tre ipotesi sul grave incidente

Analizziamo le tre possibile ipotesi che hanno causato l’impatto violento di Alex Zanardi contro il mezzo pesante. Il campione paraolimpico andava forse ad un’altissima ed elevata velocità, dove la frenata improvvisa non è bastata per evitare lo scontro. Da non scartare, sempre come prima ipotesi, anche un problema tecnico alla Handbike dello sfortunato bolognese.

La bici di Zanardi è un tipo di modello complicato da controllare soprattutto durante le curve. Perchè indichiamo questo fattore? Di solito le handbike sono molto elastiche, ma quella del campione era diversa rispetto a quelle normale, un tipo di più difficile da guidare.

LEGGI ANCHE -> Messaggi d’affetto per Alex Zanardi: la commovente lettera del Papa e il post del figlio Niccolò

La terza ipotesi è quella relativa al video realizzato dal 51enne Alessandro Maestrini, testimone del sinistro. Il racconto dell’uomo che ha assistito all’impatto ha dichiarato che Zanardi aveva le mani sul manubrio, ma che allo stesso tempo ha superato la macchina su cui il videomaker stesso stava facendo il video.

Gli investigatori al lavoro: interrogato il videomaker

Gli investigatori nel frattempo non hanno perso tempo per cercare di ricostruire il grave indicente di Alex Zanardi.

LEGGI ANCHE -> Marcello Bartolozzi, il ciclista testimone dell’incidente a Zanardi: In aria volavano pezzi di non so che cosa

E’ stato infatti sentito proprio Alessandro Mestrini, l’autore del video dell’incidente all’ex campione di Formula Uno. Il perugino ha ribadito l’ipotesi già da noi descritta, quella che Zanardi aveva le mani sul manubrio e del sorpasso che il bolognese ha azzardato: un sorpasso avvenuto sulla destra. Gli investigatori stanno in queste ore provando a ricostruire le dinamiche dell’impatto terribile.

Riccardo Aprosio

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!