Orrore in Australia, bimba lasciata morire di fame. La polizia rivela dettagli raccapriccianti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:09

bimba down morta di fameUna bambina è stata lasciata morire di fame all’interno dell’abitazione dove viveva. 

Willow Dunn, quattro anni, che aveva la sindrome di Down, è stata trovata morta a Brisbane, in Australia.

Le forze dell’ordine che hanno fatto irruzione all’interno della proprietà hanno rivelato che il corpo della piccola, rinvenuto dentro una branda, era in avanzato stato di decomposizione ed era stato parzialmente mangiato dai topi.

Il padre della bambina Mark James Dunn, 43 anni, e la matrigna Shannon Leigh White, 43 anni, devono rispondere dell’accusa di omicidio.

Il padre ha affermato di aver trovato sua figlia a faccia in giù nel suo lettino. Al momento è in corso un’indagine per capire se la piccola Willow è morta di fame e se le è stato negato il trattamento.

I vicini di casa affermano di non aver mai visto la bambina

Un esame post mortem ha fatto emergere che Willow era affetta da una “grave malnutrizione” e altri problemi di salute “che lasciano presupporre maltrattamenti prolungati”.

Willow è cresciuta senza la madre biologica – che è morta di parto – e viveva con il padre 43enne, oltre alla matrigna e alla sorellastra.

I vicini di casa, stando a quanto riportato dal quotidiano “Mirror”, hanno affermato di non aver mai visto Willow, nonostante la famiglia abbia vissuto nella proprietà per circa un anno.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!