Chi è Achraf Hakimi: caratteristiche tecniche e carriera del neo acquisto dell’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31
Achraf Hakimi
Achraf Hakimi in azione con la maglia del Borussia Dortmund

Chi è Achraf Hakimi, il colpo di mercato dell’Inter? Scopriamo il nuovo terzino neroazzurro

LìInter piazza il primo grande colpo della prossima sessione di calciomercato, muovendosi in netto anticipo rispetto alle avversarie.

Approda così in Serie A un puro talento mondiale della fascia destra, proprio per volere di Antonio Conte. Stiamo parlando di Achraf Hakimi, classe 1998, prelevato dal Real Madrid dopo il prestito al Borussia Dortmund: ma chi è questo esterno destro basso?

Alla scoperta di Achraf Hakimi, il colpo dell’Inter

Achraf Hakimi è il primo colpo per la stagione 2020/2021 dell’Inter. Classe 1998 e di nazionalità marocchina, il calciatore è un puro terzino destro ma che in necessità può svolgere il ruolo di esterno del centrocampo.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Inter, i nerazzurri vorrebbero fare come nel 2018 ma al contrario: Nainggolan per Zaniolo

Nella trattativa con il Real Madrid, nelle cui casse andranno circa 45 milioni di euro, decisiva è stata la volontà del tecnico neroazzurro Antonio Conte. Hakimi arriverà così al’Inter voluto dal suo nuovo allenatore, anche grazie alla sua velocità, oltre all’abilità nel possesso palla. Inoltre l’esterno destro marocchino ha tra le sue forze quello del calcio di punizione, che spesso ha sfoggiato nella sua esperienza al Borussia Dortmund.

La carriera di Achraf Hakimi: dalle giovanili del Real Madrid all’esplosione in Germania

Hakimi viene scoperto dal Real Madrid, dove viene inserito nel 2016 dall’allora tecnico Solari nella seconda squadra chiamata Castilla. Dopo l’esordio nei professionisti contro il Real Sociedad B, il marocchino totalizza 28 presenze e 1 rete con la squadra B madrilista.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Juventus, per Pogba i bianconeri mettono tre nomi sul piatto

Nella stagione 2017/2018 colleziona 9 gettoni con il Real Madrid dei grandi, andando anche a segno in due circostanze. Tutti si accorgono della nuova stella, ma i Blancos lo mandano in prestito al Borussia Dortmund. In Germania esplode in maniera definitiva, collezionando 53 presenze con 7 reti tra cui due proprio all’Inter in Champions League. Hakimi vanta anche 28 presenze nella nazionale maggiore del Marocco: il primo colpo della nuova Inter è da leccarsi le mani.

Hakimi-Inter, sulle orme di Javier Zanetti

Quella tra Hakimi e l’Inter è stata una trattativa lampo, con il giocatore che ha trovato subito l’accordo con il club neroazzurro. E’ stato poi convinto il Real Madrid, visto la cifra consistente messa sul piatto dai dirigenti neroazzurri per far accettare il club madrilista.

LEGGI ANCHE ->

L’arrivo del nazionale marocchino assomiglia molto a quello di un certo Javier Zanetti, che approdò alla Pinetina in punta di piedi alla metà degli anni ’90 per poi fare la storia: Hakimi sarà veramente il nuovo Zanetti dell’Inter?

Riccardo Aprosio

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!