Vanno in discoteca a ballare ma uno ha il Covid: 5 contagiati, 300 persone in quarantena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16

contagi discoteca covidUna serata in un locale di Zurigo si è trasformata in un incubo per 300 persone. Sono state messe tutte in quarantena dopo la scoperta di un caso di coronavirus

Oltre 300 persone si sono ritrovate a ballare in una nota discoteca ma, pochi giorni dopo, molti di loro hanno dovuto fare i conti con il Coronavirus. È successo in un famoso club di Zurigo dove una nottata all’insegna del divertimento si è trasformata nel veicolo di contagio del Covid-19 imponendo l’obbligo di Quarantena per tutte le persone presenti la sera del 21 giugno. Dovranno ora mettersi in totale isolamento per almeno diedi giorni: una settimana dopo è stato infatti scoperto che uno dei ragazzi che hanno frequentato il locale svizzero era positivo al test del coronavirus. Nei giorni seguenti i titolari e le autorità sanitarie hanno dovuto contattare uno per uno tutti coloro che si trovavano in discoteca la stessa sera chiedendo loro di mettersi al più presto in autoisolamento. Ma nel frattempo altre cinque persone hanno contratto il virus

Il contact tracing ha permesso di circoscrivere il contagio

Sulla vicenda è intervenuto il Dipartimento della Sanità con una nota nella quale si segnala che il caso è stato segnalato al medico cantonale e che sono stati presi contatti con il titolare che ha fornito la lista di presenza, permettendo in tal modo di avviare immediatamente il contact tracing ed arginare il contagio. Ma anche il personale della discoteca si è dovuto mettere in quarantena. Nel frattempo il titolare ha confermato di aver reso i controlli ancora più severi per evitare che casi come questo vengano a ripetersi mentre l’autorità cantonale ha ricordato l’importanza di evitare assembramenti o, nel caso non sia possibile, di indossare la mascherina. Inoltre è arrivato un avvertimento: se un caso simile dovesse ripetersi il rischio è quello dell’immediata chiusura dei locali notturni in tutto il cantone.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!