“Non fuggite dai paparazzi come fece Diana”: il “consiglio” del fotografo Mark Karloff per Meghan e Harry

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41

Principe Harry e Meghan Markle

Meghan e Harry non devono fuggire dai paparazzi come fece Diana, o potrebbero rischiare di fare la stessa fine della Principessa. Parola del fotografo Mark Karloff, che ha dato i suoi consigli alla coppia

Los Angeles (California). Da qualche tempo a questa parte, la “città degli angeli” è diventata il luogo in cui Harry e Meghan hanno deciso di vivere e crescere il loro piccolo Archie. Vero è che la coppia ha deciso di rinunciare ai propri titoli reali e di svincolarsi dagli impegni ufficiali dettati da Buckingham Palace, ma è anche vero che si tratta sempre e comunque del secondogenito di Carlo e Diana e di sua moglie. Una coppia chiacchierata e in vista, di cui il gossip sempre si occupa. E quando si dice “gossip” ci si riferisce- in automatico- anche al lavoro dei paparazzi.

I paparazzi potrebbero rappresentare un pericolo mortale per i due, perché qualora Meghan e Harry volessero sfuggire all’assalto dei fotografi si potrebbe verificare un incidente stradale simile a quello che portò alla morte di Lady Diana. Lo sostiene, in particolar modo, il fotografo Mark Karloff: la notizia è stata riportata dal Daily Star.

Il fotografo Mark Karloff “avverte” Harry e Meghan: “Non fuggite dai fotografi come fece Lady Diana”

Supponiamo che Meghan e Harry, che ora vivono a Los Angeles, si sentano eccessivamente infastiditi dall’assalto dei paparazzi e decidano di fuggire in automobile. Cosa potrebbe accadere? Il traffico che regna per le strade di una metropoli così popolosa aumenta certamente il rischio di incidenti stradali. E la mente corre subito a lei: a Lady Diana e alla folle fuga che ha spezzato la vita della giovane Principessa, inseguita dai fotografi a Parigi.

Il secondogenito di Carlo e Diana, dunque, potrebbe incappare in una sorte simile a quella della madre. Lo sostiene il fotografo californiano Mark Karloff, il quale ha voluto consigliare ai Duchi del Sussex di evitare di tenere comportamenti del genere nel tentativo di allontanarsi dal flash dei fotografi.

Il fotografo Mark Karloff “avverte” Harry e Meghan, la coppia pronta a proteggere la propria privacy

Proprio Mark Karloff (lo ha riportato Vanity Fair) aveva stimato in 100mila dollari il valore della prima foto nitida scattata alla famiglia: Meghan, Harry e Archie- una volta arrivati a Los Angeles- sono stati colpiti dalle restrizioni imposte per arginare il Coronaviurus e sono stati costretti a rimanere nella loro abitazione. La curiosità che si è creata intorno alla coppia, dunque, è stata amplificata dalle circostanze (e dalla caccia allo scatto fotografico di valore).

Sappiamo che Harry e Meghan mal tollerano le ingerenze della stampa nella loro vita privata e hanno dichiarato guerra alle foto rubate. È successo quando, a gennaio, Meghan è stata fotografata in compagnia del piccolo Archie a Vancouver. Mamma e figlio stavano passeggiando nei boschi, con i loro due cani al seguito: in quell’occasione la loro foto- scattata senza alcun consenso da parte di Meghan– finì sui giornali e su internet. La coppia si è dunque detta pronta ad avviare azioni legali nei confronti di fotografi non autorizzati.

Maria Mento

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!