Forte boato a Teheran: grande paura per un ospedale in fiamme, ignote le cause

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

Ospedale in fiamme Teheran

Ospedale in fiamme a Teheran, capitale dell’Iran dove è avvenuta un enorme esplosione vicino Piazza Tajrish, che ha scatenato il panico tra la gente.

Ancora ignote le cause della forte esplosione avvenuta oggi a Teheran, da dove provengono le immagini di un enorme colonna di fumo e fiamme.

L’agenzia di stampa locale Fars ha diffuso come nell’esplosione siano rimaste ferite tre persone. Le autorità iraniane hanno riferito che l’eplosione è stata causata da quattro bombole di gas situate sotto l’ospedale.

La notizia riportata dal Daily Star racconta che l’incidente è avvenuto in una clinica medica sotto Quds Square.  Il filmato sembra mostrare l’ospedale di Sina Mazhar in fiamme.

Di seguito alcuni video amatoriali tratti da Twitter in cui è possibile vedere tanto l’esplosione quanto un edificio in fiamme:

La notizia è stata confermata da un giornalista iraniano, Kian Sharifi, dopo che un portavoce dei vigili del fuoco ha riferito di un centro sanitario in fiamme nel nord di Teheran.

La zona è molto frequentata e il traffico particolarmente intenso. La notizia parla anche di persone intrappolate.

Incidenti precedenti causati dal combustibile

La scorsa settimana, il ministero della Difesa iraniano ha riferito che un serbatoio di gas è esploso vicino a un sito militare sensibile, utilizzato come struttura di stoccaggio.

Il portavoce del ministero ha dichiarato in quell’occasione: “Un serbatoio di benzina è esploso nell’area pubblica di Parchin. Grazie a Dio non ci sono state vittime”.

In quell’occasione, Fars affermò come “un certo numero di utenti di social media ha riferito di aver visto una luce arancione dopo l’esplosione.”

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!