Coronavirus, i raggi del sole indeboliscono il COVID-19? Un’importante scoperta italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:55
Coronavirus laboratorio
Coronavirus, importante scoperta italiana sul COVID-19

Un’importante scoperta italiana evidenza come il Coronavirus può indebolirsi

Un’importante scoperta italiana, venuta alla luce nelle scorse settimane, conferma una tesi già riscontrata del terribile Coronavirus.

Il COVID-19 che ha colpito l’Italia dallo scorso febbraio è in netta diminuzione nell’ultimo periodo, e con l’arrivo del caldo potrebbe colpire sempre meno.

Coronavirus, l’importante scoperta italiana

Proprio in Italia, uno dei Paesi al mondo più colpiti dal Coronavirus, arriva una scoperta importante. Alcune ricerche infatti hanno confermato come l’arrivo del caldo diminuisca la potenza del virus, inattivando in maniera costante il Sars-Cov-2.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, positiva a 102 anni la bisnonna supera la malattia: Sta meglio di prima

A fermare il virus e renderlo sempre più debole, secondo le ricerche effettuate e comprovate, sarebbero i raggi del sole. Una scoperta che regala ottimismo a tutto il Paese, visto che in questo periodo il grande caldo si sta facendo sentire. Si è arrivati a questa certezza grazie al grande lavoro dell’equipe dell’Irccs fondazione Don Gnocchi dell’Università di Milano e dell’IIstituo Nazionale dei tumori.

L’analisi del docente Mario Clerici: “Abbiamo riscontrato che…”

A spiegare tutta questa situazione positiva è Mario Clerici, docente dell’immunologia all’Università di Milano: “Siamo arrivati a riscontrare che basta una piccola dose di raggi ultravioletti Uv-C di 3,4 millijole per centimetro quadro per indebolire in maniera completa il Coronavirus”.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus, il primo vaccino è pronto: è cinese e verrà somministrato ai militari VIDEO

Ma il Coronavirus è pronto per tornare con un’altra ondata in Italia? Secondo quanto dichiarato sempre da Clerici al momento non si può ancora capire se il COVID-19 sparirà o meno. Il docente dell’immunologia all’Università di Milano ha però ribadito che il virus secondo lui può tornare in autunno ma che l’Italia è questa volta pronta ad affrontarlo in maniera più forte: non ci resta che sperare.

Riccardo Aprosio

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!