Matteo Mutti muore a 29 anni per un male incurabile: era un campione del mondo di poker

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07

matteo mutti poker Un grave lutto ha sconvolto il mondo del poker. 

Matteo Mutti, 29 anni, si è spento dopo aver lottato contro un male incurabile. Matteo avrebbe compiuto 30 anni tra poco più di un mese, ma la malattia se l’è portato via. Il 29enne era campione del mondo di poker, e sono in tantissimi in queste ore ad omaggiarlo e a sottolineare il suo enorme talento, come riportato anche da Dagospia.

Matteo era molto apprezzato anche per la sua grande umanità. Tutti lo ricordano come una persona di buon cuore, sempre con il sorriso, gentile con chiunque. Originario di Tirano, in provincia di Sondrio, il 29enne aveva cominciato ad appassionarsi al poker nel 2011, quasi per caso.

Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social

Da quel momento in poi la curiosità è diventata una vera e propria ragione di vita per Matteo Mutti, che ha cominciato ad ottenere i primi successi un paio d’anni dopo. Le vittorie successive, giunte nel 2015, gli hanno permesso di farsi conoscere a pieno nel mondo del poker.

I social sono pieni di messaggi di cordoglio per la terribile perdita. Anche una pagina dedicata al poker ha voluto esprimere tutto il suo dispiacere per una vita così giovane tragicamente spezzata: “Vicini al dolore di tutta la community del poker italiano per la perdita del giovanissimo Matteo Mutti. Un grande abbraccio alla famiglia e a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!