Si tuffa tra le cascate ma perde l’equilibrio e precipita nel vuoto: Luna è morta a 21 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35

precipitata nel vuotoÈ morta tra le cascate di Premilcuore davanti agli amici: a 22 anni quasi compiuto Luna è deceduta scivolando su una roccia umida

Un tuffo tra le cascate le è costato la vita e gli amici hanno assistito alla drammatica scena senza poter fare nulla per salvarla. La vittima è Luna Fiorio, classe 1998, italiana ma residente in Germania, che si trovava nel Belpaese per trascorrere un anno in Erasmus e che lo scorso 29 giugno aveva deciso di raggiungere la famosa Grotta Urlante nella zona di Premilcuore, per trascorrere una giornata di relax e divertimento. Qui, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti ascoltando le testimonianze di chi era presente, avrebbe deciso di tuffarsi in acqua ma poco prima di farlo sarebbe scivolata su una roccia perdendo l’equilibrio e precipitando per 13 metri nel vuoto. L’impatto contro una roccia è stato violentissimo e non le ha lasciato scampo: a nulla è servito allertare immediatamente il 118 intervenuto con un’ambulanza. La giovane, che a breve avrebbe compiuto 22 anni, aveva perso i sensi e durante il viaggio verso l’ospedale è morta. Purtroppo l’elimedica non è potuta atterrare a causa del forte vento ma è assai improbabile che sarebbe riuscita a portare la giovane al nosocomio ancora in vita. La restituzione della salma ai familiari è già stata disposta dal pubblico ministero.

In Italia fino a 14 anni, poi il trasferimento in Germania

Gli amici sono sconvolti: Luna ha vissuto nel quartiere di Fiera a Treviso fino all’età di 14 anni con la madre Monica, tedesca di Oldenburg, il padre Stefano, pilota d’aereo, e la sorella Noa. Prima di trasferirsi a Brema, in Germania, in seguito alla separazione dei genitori, la ragazza aveva frequentato la scuola elementare Volta. Ma di recente era tornata in Italia grazie al progetto Erasmus. Secondo quanto emerso nell’area nella quale è avvenuto il dramma non era consentita la balneazione.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!