Irrompe in casa all’alba e ammazza una 69enne. Ferito gravemente il marito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38

omicidio ancona donna Ha fatto irruzione nell’abitazione e ha assassinato una 69enne, ferendo gravemente anche il marito. 

La città di Jesi si è svegliata sotto shock per quanto accaduto alle prime luci dell’alba in un’abitazione del centro marchigiano, alle porte di Ancona.

La vittima si chiamava Fiorella Scarponi, 69 anni. La donna è stata aggredita all’interno della sua abitazione da un individuo entrato dal piano di sotto, dopo aver sfondato un vetro. L’assassino si è servito di un frammento di vetro per sgozzare la 69enne.

In seguito, l’omicida si è scagliato anche contro il marito della donna, ferendolo gravemente. Italo Giuliani, 74 anni, è stato soccorso e subito trasportato all’ospedale Torrette di Ancona in codice rosso. L’allarme è stato lanciato da alcuni vicini che hanno sentito le urla della coppia e hanno immediatamente avvisato i carabinieri.

Il 25enne fermato è probabilmente affetto da problemi psichiatrici

I militari hanno poi scoperto un 25enne nascosto dietro una siepe, tutto sporco di sangue.

Il 74enne è riuscito a raccontare alle forze dell’ordine i dettagli dell’aggressione, specificando che lui e la povera moglie sono stati colti di sorpresa nel sonno.

Al momento l’aggressione non sembra avere un movente, anche se il 25enne fermato aveva tentato anche in passato di fare irruzione in altre case.

“Stiamo verificando anche eventuali problemi psichiatrici – ha detto il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona Cristian Carrozza al TgCom24 – se fosse in cura e da quanto tempo”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!