Frigge le patatine con olio lubrificante anzichè da cucina: anziana muore a causa del fumo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:29

Frigge con l'olio sbagliato e muore

Una donna è deceduta a causa dei vapori inalati dopo aver fritto delle patatine utilizzando un olio lubrificante invece che quello per cucinare.

Carol Oldfield, 74 anni, è morta per avvelenamento da fumo dopo aver cucinato per errore delle patatine in un lubrificante anzichè olio da cucina. La tragedia è avvenuta a Ripley, nel Derbyshire. A darne notizia è stato il tabloid inglese Mirror.co.uk che ha raccontato come la pensionata, ex macchinista, si è recata in un altra stanza dove si è addormentata. Al suo risveglio la casa era piena di fumo denso e bianco che ha causato l’intossicazione a causa della quale è deceduta pochi giorni dopo.

Il risultato dell’indagine riguardante la morte

Un esame autoptico ha rivelato come il suo cervello mostrasse i primi segni di demenza. L’assistente medico legale Emma Serrano ha condotto un indagine sul decesso. Si è scoperto così che la signora ha chiesto l’intervento dei pompieri il 6 marzo, poco dopo le 19:00. Nella chiamata la donna disse che la sua casa era piena di fumo, tanto da non vedere l’uscita. Sul posto giunsero tre camion di pompieri e un ambulanza. I soccorsi hanno fatto attendere la donna al piano superiore fino all’avvenuta ventilazione del piano terra, dopo di che hanno scortato l’anziana all’esterno. Condotta poi in ospedale, la donna, che inizialmente sembrava aver riportato danni minimi, ha mostrato invece segni di peggioramento. I sintomi iniziarono con gola rauca e tosse. Ascoltati i testimoni, il coroner ha stabilito ora che si è trattato di una disavventura e che la signora Oldfield non aveva intenzione di togliersi la vita.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!